Bardzo tanie apteki z dostawą w całej Polsce kupic cialis i ogromny wybór pigułek.

Esatta denominazione del progetto

Dipartimento Pesca
Servizio Disciplina
Comunitaria – Gestione
Progetto MeSFiDE
MEDITERRANEAN SMALL CRAFT FISHERY AND DEVELOPMENT

Breve sintesi del progetto

L'industria della pesca artigianale nel Mediterraneo rappresenta un'attività storica, ricca di
tradizioni, che tuttavia ha oggi un ruolo molto marginale da un punto di vista socio-economico.
Questa situazione attualmente sta minacciando la sopravvivenza reale del settore, sta causando la
perdita delle competenze, e invecchiando la flotta peschereccia di piccolo e medio cabotaggio.
La rigenerazione dell'industria della pesca artigianale è considerata dalla Politica Comunitaria per la
Pesca come vitale per il settore nell’area Mediterranea, poiché, oltre alla tradizione ed alla cultura
che rappresenta, rappresenta un importante punto di incontro nel processo di integrazione fra
industria della pesca e settore turistico.
Il progetto vuole dare un contributo alla risoluzione degli attuali problemi della pesca artigianale,
analizzando i prodotti della pesca ed identificandone alcune specie-chiave, utilizzando tali specie
sotto-utilizzate per implementare un sistema di tracciabilità e certificazione del prodotto,
promuovendo la formazione e l’occupazione di giovani nel settore, rilanciando il modello del
“Mercato alla voce" (mercato tradizionale dell'asta) per garantire un aumento nel reddito prodotto e
valorizzare anche gli aspetti culturale e turistico.
Partners del progetto sono:
- il Dipartimento Pesca, Assessorato Regionale Cooperazione Commercio Artigianato e Pesca della Regione Siciliana (Italia), Capofila del progetto; - l’ATS Scientifica che include l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia “A. Mirri”, il Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per l’Ambiente Marino Costiero (CNR-IAMC) di Mazara del Vallo e l’Istituto Centrale per la Ricerca scientifica e tecnologica Applicata al Mare ICRAM (Italia); - l’Area Marina Protetta “Plemmirio” (Italia); - la Prefettura di Heraklion (Grecia); - Border Region Delta-Rhodopi (Grecia); - NAGREF National Agricultural Research Foundation-Fisheries Research Institute (Grecia); - la Prefettura di Magnesia (Grecia); - l’Agenzia di Sviluppo di Larnaca (Cipro); - l’Università di El Cairo (Egitto).
Obiettivi

Il progetto mira a creare un modello innovativo e sperimentale per la rigenerazione della pesca
artigianale quale bacino di impiego economicamente vitale e produttivo, attraverso il rilancio di
prodotti poco utilizzati o considerati di surplus.
Oltre al rilancio della pesca artigianale e del lavoro ad essa collegata, il progetto vuole
implementare il “Mercato alla Voce” quale modello di sviluppo innovativo e sostenibile sia ai fini
di un rapporto pescatore-consumatore più economicamente vantaggioso che a fini turistici.
Obiettivo del progetto è infine quello di cooperare con regioni che presentano le stesse
problematiche nell’area del basso Mediterraneo e implementare tale modello di sviluppo in tre aree
pilota (oltre che la Sicilia, una a Cipro e una in Grecia) che fungeranno da mentori per l’estensione
del modello nelle Regioni del Nord Africa, a partire dall’Egitto che ha già aderito al progetto.
Azioni

¾ Identificazione delle Zone Pilote nel Sud-Est del Mediterraneo. ¾ Analisi dei settori della pesca artigianale nelle aree pilota e nelle regioni di appartenenza. ¾ Analisi delle attività di pesca, definizione dei modelli operativi tecnici e scelta delle specie ¾ Formazione dei pescatori e promozione dei modelli di pesca artigianale sulle specie ¾ Implementazione del “Mercato alla Voce” come modello di sviluppo innovativo e ¾ Sviluppo del mercato attraverso la promozione delle specie poco utilizzate, della tracciabilità, di un sistema di certificazione applicato ai prodotti del mare. ¾ Raccolta e analisi dei dati e dei prodotti di marketing. ¾ Confronto dei risultati con i partners transnazionali e revisione del modello. ¾ Proposta del modello in un’area selezionata del Africa del Nord. ¾ Conferenza Internazionale Finale.
Destinatari
Pescatori delle zone pilota selezionate, giovani da inserire nel mercato del lavoro, consumatori.
Durata
Dal 13 Giugno 2006 al 31 Dicembre 2007
Territori
Sicilia (Italia); Anatoliki Makedonia (Grecia); Thraki (Grecia); Thessalia (Grecia); Nisia Aigaiou,
Creta (Grecia); Kypros/Kibris (Cipro).
Committente
Regione Siciliana – Assessorato Regionale Cooperazione Commercio Artigianato e Pesca –
Dipartimento Pesca

Source: http://www.plemmirio.it/eng/progetti_europei/documento1.pdf

viagradirect.nl

Algemene Leveringsvoorwaarden eHealthcare. Toepasselijkheid. 1. Deze voorwaarden zijn van toepassing op alle overeenkomsten welke voortvloeien uit het gebruik van deze website. 2. Door het aanvragen van uw consult c.q. plaatsen van uw bestelling verklaart u deze voorwaarden te hebben gelezen en te hebben begrepen en hiermee volledig en zonder voorbehoud akkoord te gaan. 3. eHealthcare leve

Microsoft word - tcr release final 062211.docx

FOR IMMEDIATE RELEASE Exelon Joins The Climate Registry to Provide Accurate Measurement and Transparent Reporting of Emissions Utility has eliminated more than half its annual carbon footprint under Exelon 2020 strategy CHICAGO (June 22, 2011) – As part of its commitment to accurately report its emissions and further reduce its carbon footprint, Exelon Corporation has j

Copyright © 2010-2014 Medical Articles